Informazioni sulle misure di sicurezza COVID-19 e sulla riapertura di PortAventura World

  Maggiori informazioni

Involtini primavera vegetariani

Impara a preparare la ricetta degli involtini primavera vegetariani.

Involtini primavera vegetariani

Gli involtini primavera sono una delle ricette più famose della gastronomia cinese che consumiamo in Occidente. Comunque, la cosa davvero interessante è che la versione vegetariana degli involtini primavera non ha niente da invidiare a quella tradizionale.

 

Qui di seguito ti insegniamo come preparare involtini primavera vegetariani al 100% in modo semplice e veloce. Grazie alla proteina presente nei germogli di soia, non avrai bisogno della carne!

 

Ingredienti:

Olio extra vergine di oliva

Olio di sesamo

8 fogli di pasta fillo cinese o similare

30 g di germogli di soia

30 ml di salsa di soia

4 spicchi d’aglio

1 cipolla bianca

2 carote

4 foglie di verza

Semi di sesamo

 

Preparazione:

 

  • In un wok o padella, verseremo un filo d’olio e quando sarà molto caldo, aggiungeremo in quest’ordine affinché i sapori si amalgamino bene: l’aglio tagliato molto fine, la cipolla tritata e faremo soffriggere.
  • Aggiungeremo un po’ di olio di sesamo e, successivamente, aggiungeremo la carota grattugiata e la verza tagliata a striscioline molti fini e i germogli di soia.
  • Aggiungeremo la salsa di soia e faremo saltare, a nostro piacimento, in padella tutte le verdure a disposizione (l’ideale è che rimangano al dente). Se vediamo che sono rimaste un po’ secche o, per qualsiasi motivo, si sono attaccate alla padella, aggiungeremo un po’ di acqua. Le verdure non dovranno essere acquose, bensì leggermente addensate.
  • Assaggeremo e aggiungeremo il sale a piacere. Quando per noi andrà bene, le metteremo da parte dato che saranno il ripieno dei nostri involtini.

 

Per il ripieno degli involtini:

  • Prenderemo un foglio di pasta fillo o similare e gli daremo la forma di un rombo, umidificheremo gli angoli con un po’ d’acqua in modo che funga da “colla”. Nella parte inferiore inseriremo del ripieno, più o meno due cucchiaiate, ripiegheremo leggermente verso l’interno i due lembi laterali e arrotoleremo l’involtino verso l’alto. Umidificheremo con acqua l’altra estremità della pasta fillo che è avanzata e sigilleremo la chiusura. Ora gli involtini sono pronti per essere cucinati!

 

Abbiamo due opzioni di cottura: fritti o al forno.

 

Per farli fritti:

  • Versiamo una quantità abbondante di olio nel wok o nella padella e quando sarà molto caldo metteremo i nostri involtini che si doreranno in meno di un minuto per entrambi i lati. Dobbiamo stare attenti che non si brucino. Li disporremo in un piatto con carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio. 

 

Per farli al forno:

  • Umidificheremo gli involtini con un po’ di olio e li metteremo in forno (preriscaldato a 180°) fino a quando non si saranno dorati. Consigliamo questa opzione visto che è la più sana.

 

Subito pronti i nostri deliziosi involtini primavera che potremo accompagnare con salsa di soia.